Feb 08
become a good transport leader

Le 5 qualità top che i leader del trasporto passeggeri dovrebbero conoscere

Cosa rende “buoni” i migliori leader?

Una questione delicata, di cui si discute da decenni.

Rimango sempre un po’ perplesso sul perché, al giorno d’oggi, sia più facile individuare le caratteristiche di un cattivo leader piuttosto che quelle di un buon leader.

Dal narcisismo al machiavellismo, la cosiddetta triade oscura sta attirando l’attenzione degli psicologi e, di conseguenza, molte ricerche contemporanee si concentrano fortemente sulle connotazioni negative che, a volte, possono accompagnare una leadership.

Essere un leader cattivo corrisponde davvero a essere un buon leader? O è un buon leader chiunque non sia un cattivo leader?

transport leader and the team

Filosofia della poltrona a parte, sono sicuro che i lettori siano stanchi esattamente come me di vedere cattivi leader catturare continuamente i titoli dei giornali.

La verità è che tutti noi abbiamo una tendenza innata a riconoscere una buona leadership.

Alcuni di noi hanno la fortuna di nascere con determinate caratteristiche che garantiscono un vantaggio competitivo quando concorriamo per posizioni di comando, mentre altri devono affinare le loro abilità per arrivare allo stesso livello.

Ma se c’è un denominatore comune nella discussione sui leader, se nascano tali o se lo diventino, è che entrambe le condizioni richiedono un’abilità fondamentale: la capacità di evolversi.

Il processo di sviluppo è fondamentale per qualsiasi leader di successo, i grandi leader sono grandi studenti e il miglioramento personale e la condivisione del sapere con il proprio team alla fine conduce un’azienda verso il successo.

In questo articolo, racconteremo le 5 qualità essenziali che i leader del settore di trasporto devono conoscere, e a connetterci con le “guide” lungimiranti per imparare dai migliori.

transport leader completes the last piece of the puzzle

L’importanza della leadership

C’è molta attenzione sulla figura dei leader.

La prospettiva del potere e del rispetto che proviene dal ricoprire posizioni manageriali suona allettante per la maggior parte di noi.

Ma prendere decisioni sulla conduzione di un’azienda è in realtà solo la punta dell’iceberg della leadership.

Sotto la superficie, la leadership ha un ruolo centrale nello sviluppo di qualsiasi azienda ed è una funzione di gestione essenziale che migliora e ottimizza la produttività al fine di raggiungere gli obiettivi aziendali.

Una buona leadership scolpisce nella roccia la visione stimolante del futuro di un’azienda e ispira le persone a impegnarsi in quel percorso.

Una buona leadership apre la strada per realizzare un obiettivo costruendo un team di professionisti che la pensano allo stesso modo per arrivare efficacemente a traguardi futuri.

E spetta a un leader tenere insieme tutte le abilità necessarie per fare questo.

5 qualità per la leadership nell’industria dei trasporti

Soprattutto nel settore del trasporto passeggeri è quasi impossibile sfuggire alle costanti fluttuazioni del mondo degli affari.

Con l’economia che attualmente ha le gomme a terra e un mercato con poca benzina in serbatoio, non c’è dubbio che si tratti di un periodo difficile per qualsiasi leader nel settore.

Le personalità di riferimento nel mondo del trasporto oggi devono prendere il volante e garantire che la loro azienda sia al passo con questi cambiamenti per non rimanere indietro.

Allora, come appare oggi il mondo agli occhi dei leader del settore trasporti?

Diamo un’occhiata alle 5 qualità essenziali che ogni leader dei trasporti deve tenere a mente in questa fase in qualche modo particolare e imprevedibile.

work desk of a transport leader

Qualità della leadership 1: risoluzione dei problemi

La qualità numero 1 in questa lista è di gran lunga la più semplice ma anche quella fondamentale (quasi esistenziale!): ricorda perché lavori in questo settore.

Anche se appare ovvio per i leader più giovani, e per quelli più esperti che ancora lo tengono a mente, la motivazione originale della scelta di guidare un’azienda potrebbe essere facile da dimenticare.

Il trasporto è una soluzione. Sotto cumuli di metriche operative e statistiche si trova la vera risposta al problema di qualcun altro.

components of a successful transport leader

Si può lavorare all’applicazione pratica di tutta la logica filosofica che si desidera, ma le aziende di trasporto dipendono solo dai problemi che richiedono una soluzione; rendendo il problema un aspetto essenziale della loro ontologia.

Come leader nel settore dei trasporti devi sempre essere alla ricerca di problemi a cui l’azienda possa fornire la soluzione. Sii un risolutore di problemi di prim’ordine, indipendentemente da dove stai operando.

Ora, riconoscere le tendenze del mercato e identificarne le lacune non è il forte di tutti, ma è un’abilità che i leader di oggi hanno sicuramente bisogno di affinare.

Il networking è un modo eccellente per connettersi con professionisti che la pensano allo stesso modo e che si divertono a discutere della direzione in cui sta andando il settore.

Visto che la maggior parte degli eventi di networking sono in declino (per ovvie ragioni), vale la pena prestare particolare attenzione alla tua attività di networking digitale.

Le piattaforme di networking, principalmente Linkedin, forniscono gli strumenti necessari per raggiungere migliaia di altri professionisti, in qualsiasi parte del mondo.

Il networking digitale presenta molti vantaggi; consente la connessione con persone che altrimenti sarebbero irraggiungibili, permette di ritrovarsi e unirsi in gruppi pertinenti in base agli interessi, di impegnarsi a rimanere attivi!

Ma un buon risolutore di problemi non è mai soddisfatto dai percorsi ovvi. Un buon risolutore di problemi è in grado di esplorare diverse risposte e applicare un tocco di creatività ad altre soluzioni efficaci per risolvere il problema.

Il che mi porta al prossimo punto…

Qualità della leadership 2: pensiero strategico

Rilassati, puoi riporre la tua copia de “L’arte della guerra” di Sun Tzu.

Non sono qui per dirti come siano andate le cose nell’antica Cina.

Ma se c’è una cosa da preservare della leadership militare esemplare di Tzu è l’importanza di avere in mente un obiettivo a lungo termine: una strategia.

La strategia è l’arte di pianificare il raggiungimento di un obiettivo a lungo termine o un obiettivo generale (da non confondere con tattiche che sono orientate verso obiettivi in un lasso di tempo più breve!).

strategic skills of a transport leader

Le capacità di pensiero strategico sono cruciali per qualsiasi leader che deve essere in grado di riconoscere temi e tendenze, accompagnate da un’innata capacità di immaginare.

Dopo aver identificato uno spazio nel mercato che la tua azienda di trasporti può certamente riempire, come pensi di farlo?

Naturalmente, il tuo obiettivo a lungo termine è quello di fornire questa soluzione apportando allo stesso tempo maggiori entrate e soddisfazione per il cliente.

Ma come per tutte le altre cose della vita, le strade sono molte ed è necessario scegliere quella giusta: i buoni leader sono in grado di modificare le idee strategiche per ottenere risultati specifici.

Con un mercato fortemente influenzato dal contesto, le aziende di trasporto e i loro leader devono analizzare costantemente la situazione e adattarsi al flusso del mercato.

Per fare questo, l’analisi PEST è uno strumento strategico che viene utilizzato per identificare e analizzare i fattori esterni e interni che possono influenzare le prestazioni di un’azienda.

Molte aziende hanno utilizzato questo tipo di analisi per modellare efficacemente le loro strategie e proiettare la crescita futura della loro azienda.

Analizziamo dettagliatamente l’analisi PEST nel contesto di una società di trasporto passeggeri in Italia.

• P per fattori politici

Considerando l’attuale contesto politico in Italia, con un passaggio politico fondamentale che si snoda intorno alle consultazioni in corso per la formazione di un nuovo governo guidato dall’ex Presidente della BCE Mario Draghi, molto è in gioco per le aziende di trasporto privato in tutto il paese.

Le prossime settimane e la nuova struttura del Recovery Plan (PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), ovvero il fondo speciale volto a finanziare la ripresa economica post Covid del vecchio continente nel triennio con titoli di Stato europei, potrebbe riservare un sostegno più concreto al rilancio del settore.

• E per i fattori economici

Con l’industria del pullman granturismo in grave difficoltà rispetto alla situazione pre Covid, non c’è domanda di veicoli nuovi.

Di conseguenza, è probabile che le flotte operanti sul mercato rimarranno alla configurazione attuale fino a quando lo stato del settore non tornerà ad essere come quello del 2019.

• S per i fattori socio-culturali

La pandemia ha ridisegnato il modo in cui le persone viaggiano e vogliono viaggiare.

É prevedibile un aumento dei viaggi nazionali una volta decollato il programma di vaccinazione.

Questo ispirerà gli operatori del comparto a cercare nuovi modi per invogliare le generazioni più giovani che vogliono viaggiare in sicurezza e con stile.

Fonte: Sordilli Tours

Con ogni probabilità vedremo tour operator organizzare gruppi di dimensioni più piccole e più intime, con parole come sicurezza e pulizia che diventeranno messaggi più pertinenti al contesto per commercializzare i viaggi.

• T per i fattori tecnologici

Con l’avanzare della tecnologia, evolve anche la natura dei trasporti e dei suoi utenti.

Le principali aziende di trasporto stanno acquisendo soluzioni digitali per rendere più semplici tutte le loro attività operative (maggiori informazioni su questo in seguito).

Un altro fattore interessante, che sta facendo notizia, è la tecnologia 5G. Il 5G dovrebbe fornire connettività end-to-end tra le città e consentire ai veicoli di scambiare dati sia con i centri operativi che tra di loro per migliorare affidabilità ed efficienza.

In generale, il nocciolo del discorso riguarda l’analisi del contesto aziendale particolare e la possibilità di anticipare con tempismo le opportunità, pianificando tanti percorsi alternativi per arrivarci.

Qualità della leadership 3: mentalità verde e sostenibile

A meno che tu non abbia vissuto in una caverna negli ultimi 10 anni, sarai consapevole degli enormi sforzi che il mondo sta compiendo per diventare più verde e sostenibile.

Recentemente, la più grande indagine globale mai condotta rispetto al cambiamento climatico, con 1,2 milioni di intervistati, ha confermato che le persone vogliono trasporti più puliti e, cosa più importante, autobus più puliti.

Al fine di comprendere meglio come i leader di oggi possano adottare una mentalità sostenibile, ho fatto una chiacchierata con Lyndel Fusello, Transportation Program Manager presso il quartier generale di Genentech a South San Francisco, parte di una squadra che è in prima linea nella rivoluzione della flotta verde.

Oltre un terzo del programma di corse per i dipendenti di Genentech è elettrico e il processo di sostenibilità continua a essere implementato a un ritmo incredibile. Come spiega Lyndel:

Lyndel fusello, transport leader at Genentech

Al nostro team piace sfidare le regole e dimostrare che possiamo fare di meglio. Guardiamo a dove sta andando l’industria e lo usiamo come motivazione.

Il team dei trasporti di Genentech ha firmato l’iniziativa EV100 del Climate Group che riunisce le aziende impegnate a convertire le loro flotte in veicoli elettrici entro il 2030.

Genentech electric buses on their chargers

Fonte: Steve Boxall Photography

Sebbene Genentech fosse già in viaggio verso il raggiungimento dell’obiettivo di sostenibilità, l’iniziativa ha contribuito a diffondere la consapevolezza della causa al loro team, ai passeggeri e alla comunità locale.

Iniziative come questa sono un ottimo modo per le aziende di trasporto per fissare obiettivi di sostenibilità realistici in modo comprensibile e realizzabile affinché l’intero team possa salire a bordo.

Lyndel fusello, transport leader at Genentech

È importante che un team comprenda davvero i vantaggi degli obiettivi di sostenibilità di un’azienda. Quindi educare lo staff sull’impatto che sicuramente avrà può motivarlo ulteriormente.

I membri di una squadra rispondono in modo diverso agli stimoli. Un leader deve imparare a inquadrare gli obiettivi in diversi modi per comunicare con tutti i suoi collaboratori in maniera efficace.

A questo fine potrebbe essere utile mostrare loro i numeri e le azioni messe in atto dall’azienda per aiutare i passeggeri e la comunità.

Nonostante il lungo elenco di sforzi che l’impegno verso il trasporto sostenibile comporta, come il miglioramento della qualità dell’aria e la riduzione della congestione del traffico nelle aree urbanizzate, molti leader sono riluttanti a incorporare la sostenibilità nella loro strategia di gestione.

Più recente è la tecnologia, maggiore è il costo, e questo porta i manager del settore a interrogarsi sul perché dovrebbero investire.

Ma mentre marciamo verso l’inevitabile eliminazione graduale dei veicoli a combustibili fossili, sembra alquanto assurdo continuare a mettere denaro in attrezzature che potrebbero presto rivelarsi arcaiche.

Genentech rappresenta un ottimo esempio di leadership pensando a tutte quelle azioni messe in atto precorrendo i tempi, non solo investendo in una flotta più pulita ma anche nell’infrastruttura che la sostiene.

Lyndel fusello, transport leader at Genentech

Ci sono aziende come Genentech che hanno già fatto il grande passo verso un trasporto sostenibile e lo hanno intrapreso conoscendone i rischi. Ma è una lezione da cui imparare.

Il mio consiglio è quindi quello di contattare gli esperti del settore e utilizzare la ricerca e le risorse disponibili.

Stiamo tutti cercando di raggiungere lo stesso traguardo, che è un trasporto più verde in generale. Quindi collaboriamo e aiutiamoci a vicenda.

Insieme, i leader possono imparare una importante lezione da esperti come quelli di Genentech per, poi, concentrarsi sugli obiettivi a lungo termine della propria azienda.

Sono abbastanza sicuro che ciò che Isaac Newton intendeva dire è che possiamo vedere lontano solo stando sulle spalle dei giganti (tecnologici) … Andiamo avanti.

Che si tratti di convertire una flotta in veicoli elettrici o di utilizzare combustibili alternativi, i leader di oggi dovrebbero considerare attentamente i vantaggi di investire in una road map aziendale sostenibile, anche con risorse limitate.

Adattando un singolo elemento del proprio comportamento, i leader e i team del settore trasporti possono unirsi collettivamente per fornire un servizio più pulito ai passeggeri che lo desiderano.

Qualità della leadership 4: trasformazione digitale

Molti dei nostri obiettivi di sostenibilità sarebbero molto più difficili da raggiungere se non fosse per l’aiuto di soluzioni digitali in evoluzione.

In effetti, le soluzioni digitali offrono una corsia veloce per quasi tutte le attività di un’azienda migliorando la velocità con cui si raggiungono i traguardi stabiliti e l’efficienza in termini di costi.

transport leader helping colleague

Ho chiesto al Fondatore & CEO di Sengerio, Michele Zaccaria, quali sono i fattori importanti che i leader devono considerare quando pensano alla digitalizzazione di un’azienda di trasporto. Michele ha spiegato che…

Michele Zaccaria, CEO & Founder of Sengerio

I leader competitivi di oggi devono essere in grado di implementare soluzioni digitali per migliorare tutti gli aspetti della gestione di un’azienda, e sostituire gli strumenti preesistenti che ostacolano l’evoluzione e la scalabilità di una società; come, ad esempio, optare per soluzioni basate sul cloud che si adattano facilmente alle esigenze di una struttura aziendale.

Per quanto riguarda il trasporto passeggeri, dobbiamo utilizzare la tecnologia per fornire il metodo migliore per comprendere le esigenze dei nostri clienti in modo da poter personalizzare le strategie.

Essere in grado di raccogliere sistematicamente le esperienze dei clienti, aiuta a comprendere e analizzare ampiamente la loro soddisfazione in ogni fase di un determinato servizio.

Inoltre, possiamo utilizzare queste informazioni per comprendere il comportamento dei clienti quando si tratta di selezionare un fornitore di trasporto. Si tratta di un fattore particolarmente interessante che i leader dei trasporto dovrebbero assolutamente esplorare.

Ma prima di passare al prossimo investimento digitale, è importante per i leader costruire una cultura della trasformazione da attuare con successo. Come sottolinea Michele,

Michele Zaccaria, CEO & Founder of Sengerio

Il principale investimento che i leader devono considerare è la formazione del team di trasporto al fine di apprendere, gestire e sviluppare una base completa per l’introduzione di soluzioni digitali.

I leader dei trasporto, ma anche gli altri, devono dare la priorità al servizio dell’azienda utilizzando la tecnologia in modo marginale. Solo così possono implementare lentamente soluzioni digitali per ottimizzare aspetti specifici dell’azienda come la contabilità, il coinvolgimento dei clienti e il marketing digitale.

E questo è giusto. Prima di sviluppare la tua strategia di trasformazione digitale avrai bisogno di un’altra strategia per portare il tuo team al livello ideale.

Ma sappi che c’è una grande quantità di aiuti là fuori per le aziende che cercano di adottare soluzioni digitali e hanno bisogno di un aiuto in più per preparare la tua squadra: consiglierei di leggere questo articolo che suddivide l’argomento in tematiche separate.

Qualità della leadership 5: la prova del futuro

I leader dei trasporti hanno sicuramente le mani legate quest’anno perché ci troviamo ancora in un contesto instabile che sarà foriero di rapidi cambiamenti.

Quanto più lungo sarà il periodo di instabilità, più saranno nuove le sfide che i leader devono affrontare nel corso dell’anno.

Come si suol dire – quando il gioco diventa duro, i duri cominciano a ballare – e sono solo i leader migliori quelli a prosperare in condizioni difficili.

Ma una leadership di successo non può essere quella di un individuo solo al comando.

La gestione è un lavoro di squadra e spetta ai leader assicurarsi che ogni membro sia importante quanto qualsiasi altro.

I buoni leader si circondano di colleghi di cui si fidano per creare un ambiente fondato su fiducia e rispetto.

Un contesto in cui la comunicazione e l’interazione tra professionisti aiutino a consolidare l’efficienza e la gestione strategica del team.

Ancora più importante, i buoni leader devono essere trasparenti con il loro team e definire le competenze in modo che, una volta chiaramente mappate, si possano appianare i potenziali problemi che ne derivano.

Ci sono tre fattori che potrebbero impedire a una squadra di raggiungere i propri obiettivi a lungo termine; mancanza di conoscenza, di motivazione o di competenze necessarie.

Affinché le aziende di successo siano a prova di futuro, i buoni leader sono responsabili dell’identificazione del momento in cui il team non si è dimostrato all’altezza delle aspettative e forniscano la guida corretta per riportare la squadra sulla strada giusta.

Usa queste qualità di leadership per guidare il domani

Tornando alla domanda originale, all’inizio di questo articolo, penso che sia giusto dire che abbiamo acquisito una visione utile di ciò che fa un buon leader.

Abbiamo affrontato le 5 qualità di alto livello che dimostrano quanto una grande leadership combini soft e hard skills per innovare e sviluppare nuove possibilità al fine di migliorare continuamente lo status quo.

Teniamo presente, naturalmente, che la leadership non è dominio di un one-man show, ma ha a che fare con la guida di una squadra che trasforma le idee in realtà al termine di un processo.

A volte la leadership può apparire come un mistero, visto che può assumere diverse forme.

La caratteristica “one-size-fits-all” offre ai leader la libertà di stabilire il proprio stile personale.

Ma la verità è che ogni grande leader possiede fondamenta coerenti e solide fatte di abilità e motivazione specifiche; una base a cui ogni manager dei trasporto dovrebbe aspirare per guidare senza problemi la propria azienda lungo la strada accidentata verso il successo.